it
+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
it
+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Galleria Uffizi e i suoi principali esponenti Gay

Galleria Uffizi e i suoi principali esponenti Gay

Firenze è considerata il luogo dove nacque il Rinascimento, questa città nel centro della Toscana è stata dichiarata dall’UNESCO come patrimonio mondiale. La città ha una grande cultura, una bella architettura, tanti monumenti e una bella storia dell’arte.

Uno dei musei più famosi a Firenze è la Galleria degli Uffizi. Questo museo costruito da Cosimo I de ‘Medici e disegnato da Giorgio Vasari nel 1560, fu originariamente pensato per essere solo uffici.

Questo museo con forma U e decorazioni eleganti, è diventato un simbolo della città. La Galleria occupa il primo e secondo piano e comprende le collezioni della Medioevo all’arte contemporanea.

All’interno del museo si possono trovare opere di Giotto, Botticelli, Leonardo da Vinci, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio e altri grandi artisti.

All’interno si possono trovare rappresentazioni omosessuali dagli artisti Gay del Rinascimento.

Bacco – Caravaggio

All’interno sarete stupiti dai dipinti di Caravaggio, con uno stile contrassegnato da un forte contrasto tra luce e oscurità. Alcuni storici dell’arte dicono che Caravaggio era apertamente gay, una persona sofisticata, fiduciosa e ricco. Durante la sua vita incontrò Mario Minnitti – un pittore siciliano – che è stato identificato come il modello sensuale per dipinti diversi tra cui quello in questo museo il Bacco.

All’interno del museo si trova anche il busto di Adriano e Antino, la scultura dell’ermafrodito dormente, il dipinto di Ganimede di Gabbiani e un altro pezzo d’arte sorprendente come la Nascita di Venere di Botticelli che ha diversi significati, ad esempio la conchiglia assomiglia una vulva, Venere rappresenta l’amore e la bellezza e i Dei del vento rappresentano passioni spirituali.

È sempre un buon motivo per visitare questa galleria e scoprire la storia nascosta LGBT.

Leave a Reply