+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Guida Gay Fuerteventura

Fuerteventura è un’isola per godere di meravigliose vacanze all’insegna del sole e della libertà, in comunione con la natura ma senza dimenticare i divertimenti che la città può offrire quando il sole tramonta.

La capitale di Fuerteventura ha un nome indubbiamente affascinante: Puerto del Rosario. Ricorda avventure coloniali,spedizioni,velieri che partono per le Americhe, quando le Canarie erano il punto di passaggio per le spedizioni.
Oggi Puerto del Rosario è la capitale di Fuerteventura e quindi concentra la maggior parte delle istituzioni e una ricchissima vita culturale e commerciale. E se non potete fare a meno dello shopping, anche in vacanza, Puerto del Rosario è il posto giusto. A pochi chilometri dal centro si trova l’aeroporto di Fuerteventura e nel centro città c’è il porto, principale punto di arrivo delle navi da crociera e di collegamento via mare con le altre isole delle Canarie.

La cittadina non ha molte cose interessanti da offrire, anche perchè ha solo due secoli di vita. E’comunque un moderno centro turistico. Nel centro della città è interessante visitare il Parque Escultorico, un museo all’area aperta composto da circa 50 statue poste nelle pose più insolite e in tutti i luoghi pedonali della città..

La parte più interessante della città è quella del Porto Vecchio, dove ci sono alcuni edifici in stile tradizionale delle Canarie. Per il resto, Puerto del Rosario dà l’impressione di essere un punto di passaggio per i turisti che arrivano dall’aeroporto o approdano in nave per poi ripartire verso i luoghi più belli di Fuerteventura.

Molto più attraenti del centro città sono i dintorni della provincia di Rosario, dove ci sono dei luoghi molto caratteristici, come Puerto Lajas, dove regnano le atmosfere marinare e la gastronomia di pesce, e Casillas del Ángel, famosa per le specialità a base di capra.

La provincia di Rosario si trova proprio al centro dell’isola di Fuerteventura e ha spiagge sia sul lato est sia su quello ovest. Tra queste, quella più famosa è Playa Blanca, 1 km di spiaggia subito dopo la città. E’ facilmente raggiungibile con i mezzi che partono dalla capitale.Un pò più a sud, a 7km dal centro, c’ è la spiaggia vergine di Puerto Escondido. A 30 km da Puerto del Rosario, sull’altro lato della costa, c’è El Puertito, una splendida cala intatta con solo poche case e un ristorantino. Vi sembrerà di essere in qualche paradiso tropicale.

LE SPIAGGE LATO EST DI FUERTEVENTURA

Il lato est di Fuerteventura, quello rivolto verso l’Africa, ha alcune delle spiagge più belle e conosciute di tutta l’isola.Questo lato di Fuerteventura è meno esposto al vento del lato ovest e le spiagge hanno una conformazione sabbiosa con un mare abbastanza tranquillo. Come in tutta l’isola, il nudismo è legale e tollerato su tutte le spiagge, anche se i naturisti preferiscono di solito spiagge dove non ci sono famiglie e un pò più appartate.

E’ difficile indicare le spiagge più belle di un’isola che ha 200 km di coste. In questo itinerario descriviamo le spiagge del lato est, da nord verso sud. E’ disponibile anche una pagina con le spiagge del lato ovest.

Los Lobos e El cotillo

Partendo dall’estremità nord di Fuerteventura, di fronte a Lanzarote, c’è un paradiso chiamato isole de Los Lobos, isolotti protetti e incontaminati distanti meno di 1 miglio dalla costa. Scendendo verso sud ci sono 27 spiagge, alcune ancora intatte, El Río, los Charcos, El Charcón, Beatriz, Punta Blanca, El Rosadero e Calas del puertito. A quelle più famose si arriva in autobus. Ad esempio, El Cotillo, è lunga più di un chilometro ma sempre piena di vento e onde, che ne fanno il luogo preferito dai surfisti.


Le spiaggie di Rosario


Più giù, nel territorio di Puerto del Rosario, c’è la famosa Playa Blanca, 1 km di spiaggia subito dopo la città.
E’ facilmente raggiungibile con i mezzi che partono dalla capitale. E’ una spiaggia a ridosso del centro urbano, quindi è abbastanza affollata, soprattutto da commessi e impiegati che vanno a passare la siesta pomeridiana prima di riprendere il lavoro. Un pò più a sud, a 7km dal centro, c’ è la spiaggia vergine di Puerto Escondido.


Le spiagge di Antigua e Tuineje


Continuando verso sud si entra nel territorio di Antigua, che ha tre grandi spiagge, molto ben conservate ed organizzate: Caleta de Fuste, EL Muellito e Pozo Negro. La più famosa ed attrezzata, quindi anche affollata, è quella di Caleta de Fuste, molto vicina al centro città e quindi facilmente raggiungibile a piedi. Continuando verso sud si incontra El Muellito, detto anche Las Salinas perchè la spiaggia si trova a ridosse delle saline.

La spiaggia di Pozo Negro è quella più intatta e meno frequentata. Come le altre due, la si raggiunge con la strada che va verso sud e costeggia il mare. Anche il comune di Tuineje ha tre spiagge principali: Gran Tarajal, che si trova nel paesino omonimo; un po’ più a nord c’è Las Playitas, una spiaggia di 700 metri a ridosso dell’omonimo paese, che fino a qualche anno fa era un tranquillo borgo marinaro e oggi vede spuntare case ed hotel su ogni metro di terreno libero.

Più a sud di Gran Tarajal c’ è la spiaggia di Giniginamar e ancora più giù quello di Tarajalejo, entrambe poco affollate, con sabbia nera e, ovvio, acque cristalline.

Jandia, Sotavento, Costa Calma
Questo tratto di costa inizia con Costa Calma, di cui fanno parte tutte le spiagge che partono dall’omonimalocalità e arrivano fino al paesino di Morro Jable. Sono 20 km di acque calme e spiagge sabbiose, ideali per un turismo familiare e tranquillo. Infatti, il paesino di Costa Calma si è esteso lungo molti chilometri, con una proliferazione di hotel e appartamenti. Restano comunque molte zone verdi e le spiagge sono pulite e ben tenute.[space height=”0″]

Sotavento
Sempre lungo Costa Calma si incontra una delle spiagge più famose e belle di Fuerteventura: Playa de Sotavento (spiaggia sottovento). Le spiagge non sono solo lunghe, ma anche larghissime. Si parcheggia e sembra che il mare sia li, a due passi, invece ci vogliono anche 300 metri di spiaggia prima di mettere i piedi in acqua. Sotavento è un pò ventosa, ma non quanto dicono le leggende. A volte alza la sabbia è dà fastidio, ma si può restare tranquillamente in spiaggia.

Le spiagge di Matorral, Morro Jable, Jandia
Proseguendo verso sud si incotrano diverse splendide spiagge, fino ad arrivare al “Faro Del Matorral” e all’omonima spiaggia, che prende anche il nome di spiaggia di Jandia o di Morro Jable. Sono 12 km di spiagge bianche e acque turchesi, alla fine delle quali si arriva a Morro Jable, anni fa un paesino di mare, luogo di partenza della flotta pescheresca di Fuerteventura e oggi è un’immensa località turistica con centinaia di hotel e appartamenti per turisti.

LE SPIAGGE LATO OVEST DI FUERTEVENTURA

Vento, windsurf e onde
Nella parte ovest di Fuerteventura, quella che guarda verso le Americhe, i protagonisti delle spiagge sono il vento e le onde. Partendo da sud e andando verso nord, le spiagge più belle sono quella di Cofete e Playa De Barlovento (spiaggia ventosa). Sono esposte alla forza dell’Oceano Atlantico, quindi non sono per chi ama il mare tranquillo.

Una delle più famose è la spiaggia di Cofete, una spiaggia di sabbia bianchissima che si estende per circa 13 km. Per raggiungerla ci vuole un fuoristrada, 15 km di strade sterrate e 1 ora di tempo. In compenso, si gode una tranquillità estrema, un ambiente naturale selvaggio. Per questo è la spiaggia preferita dai nudisti. Subito dopo c’è Playa de Barlovento, altri 8 km di onde e vento. Attenzione: le correnti sono fortissime e pericolose in tutto questo lato di costa.

  • Carta Identità Valida Espatrio
  • Clime mite tutto l'anno
  • +1 ora Fuso Orario

Gay Life a Fuerteventura

Oltre a offrire splendide spiagge, Fuerteventura offre al turista anche innumerevoli occasioni di fare shopping. Molti centri commerciali sono sparsi nel territorio, così come negozi di artigianato. Uno tra tutti, il Centro Commerciale El Campanario, ma anche l’Atlàntico, o Las Palmeras. Tutti i giorni si tengono mercati e mercatini, d’artigianato e delle pulci, in cui curiosare alla ricerca di qualcosa di raro e di interessante. E quando viene fame, basta semplicemente entrare in uno dei tantissimi bar-ristoranti per avere il meglio della cucina spagnola, pesce fresco e tapas.

Ma Fuerteventura splende soprattutto per i chilometri e chilometri di meravigliose spiagge bianchissime, come La Concha, Playa Blanca e Cofete.

Locali Gay a Fuerteventura

La città di Corralejo, sull’isola canaria di Fuerteventura ha una comunità gay in espansione. Nonostante Fuerteventura vi accolga con il relax e la quiete, è possibile vivere di notte l’isola :   Il XX Bubbles è uno dei locali gay più noti dell’isola, frequentatissimo nei weekend.

Jellyfish: bar gay situato all’interno del Centro Comerciale El Campanario

Stars Fuerteventura: bar gay situato all’interno del Centro Commerciale El Campanario. Buona musica, ottimi drink, boutique area.

Spectrum: bar e locale notturno, musica retro (70s, 80s, 90s e 00s) e feste a tema.

Hotel Gay e Gay Friendly a Fuerteventura

Gran Hotel Natura: bellissimo hotel che dà sull’Atlantico, con parcheggio, wi-fi, aria condizionata, palestra e piscina.

Vuoi la guida completa?

Scaricala ora!