+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

turismo-gay-e-lesbian-friendly

TURISMO GAY & LESBIAN conoscere meglio il settore!

Il Turismo Gay o Turismo GLBT è un segmento del settore viaggi e dell’intero comparto turistico che si rivolge principalmente a Gay, Lesbiche, Bisex e Transgender, coinvolgendo operatori turistici, agenti di viaggio, strutture alberghiere e imprese che a questo segmento rivolgono particolare attenzione.

A questo si aggiunge il Turismo Gay Friendly rivolto non esclusivamente al segmento turistico GLBT, con esso operano imprese che accolgono e tutelano tutti i propri clienti facendo attenzione anche alle esigenze della clientela GLBT. Questo segmento turistico al pari degli altri segmenti turistici, come ad esempio il turismo famigliare, ha caratteristiche proprie ed esigenze differenti dagli altri. E’ compito del Tour Operator, del buon agente di viaggio e del personale delle strutture ricettive essere formati ed informati su queste esigenze.

Il turismo Gay predilige alcune destinazioni, divenute ormai da anni, punto di riferimento e di ritrovo sia all’interno dei confini nazionali che all’estero. Ma il Turismo Gay è anche un turismo attento alle nuove tendenze, alcune le segue, altre le crea. Alcune location sono diventate famose proprio perchè la movida gay le ha rese cool e alla moda, altre sono punto di riferimento del turismo gay perchè glamour e di tendenza. Il turista gay ha un’occhio attento all’estetica e al bello e preferisce soggiornare in strutture di design o dal particolare valore artistico-architettonico.

La storia del Turismo Gay in Italia è molto antica e precede di secoli il grande boom che invece ha avuto questo segmento turistico all’estero. Attualmente le destinazioni che vedono il maggior afflusso di Turismo Gay in Italia sono:

Versilia (Torre del Lago) La marina che fu il rifugio prediletto di Giacomo Puccini è diventata nel corso degli anni una location gay friendly molto frequentata. Un intero lungomare dedicato ad attività Gay and Lesbian: bar, ristoranti, spiagge e discoteche.

Salento (Gallipoli) E’ la location che ha avuto la maggiore espansione del Turismo gay negli ultimi anni, con la creazione di consorzi ad hoc che riuniscono imprese locali, stabilimenti balneari, strutture ricettive, b&b e ristoranti tipici salentini. Questo grazie anche all’influenza della vivace vita gay di Lecce e della generale vivacità della Puglia rispetto al turismo giovanile ed al turismo proveniente dall’estero. Incoronata Location Gay di grande successo anche nel corso dell’ultima fiera internazionale di settore “EXPO TURISMO GAY 2011” presso il No Frills di Bergamo.

Roma La capitale, rimane il fulcro italiano della movida gay, sia d’inverno che d’estate Roma vede l’avvicendarsi di un gran numero di turisti gay da tutto il mondo, oltre al grande afflusso proveniente da tutta Italia in direzione di locali e discoteche storici per la comunità GLBT. Da alcuni anni è nato anche un portale turistico multilingue su internet, ROMETOWN.IT, indirizzato proprio ai turisti che vogliono conoscere l’altra parte di Roma, quella più colorata, divertente ma anche quella più tollerante e solidale. Sul portale ci sono tutte le aziende gay friendly, ma anche gli eventi di Roma dedicati al mondo Gay nonchè suggerimenti su dove andare e cosa fare in città.

Sicilia (Catania, Taormina e Palermo) Pochi sanno che la Sicilia ha una tradizione antichissima legata al turismo Gay, in particolar modo Taormina è stata una delle principali mete del turismo omosessuale maschile di fine Ottocento e inizio Novecento.. Il successo turistico di Taormina era dovuto soprattutto alla tolleranza con cui seppe accogliere i viaggiatori omosessuali, che peraltro all’epoca erano mediamente assai facoltosi.

La vita gay più vivace non può mancare nei grandi capoluoghi di Provincia come Milano, Torino, Bologna, Padova ma anche la Campania sta crescendo con Napoli e Salerno e new entry Padova, che ogni anno ospita il Padova Pride Village sull’onda del grande successo ottenuto dall’antesignano Gay Village di Roma, arrivato ormai alla sua 12 edizione.

In Italia il Turismo Gay rappresenta circa il 7% del fatturato complessivo del comparto turistico. Daltronde si sa che il consumatore Gay & Lesbian molto spesso dispone di un budget superiore rispetto ad un eterosessuale non avendo tra i propri progetti la costituzione di una famiglia tradizionale, ovvero con bambini, per cui ha più risorse finanziarie a disposizione oltre al fatto che dedica molto più tempo alla propria carriera lavorativa. Inoltre il consumatore GLBT ha tra le sue priorità di acquisto beni e servizi legati al mondo del benessere, relax, estetica e dei viaggi. Proprio per questo il Turismo Gay è considerato un settore molto importante ed in via di crescita.

*In Italia sono presenti diverse agenzie di viaggi gay friendly ed un unico tour operator gay & lesbian specializzato, Quiiky che annualmente stampa un catalogo di viaggi che viene distribuito in oltre 3.000 agenzie di viaggio gay in Italia.

All’estero numerose sono le location classiche per il turismo gay ma anche tante new entries. Tra i grandi classici non possono mancare Ibiza, Mykonos, Gran Canaria e gli Stati Uniti, tra le new entries più interessanti invece c’è senz’altro Israele. E poi ancora Barcellona, Sitges, Madrid, Ibiza, Mallorca, Londra, Parigi, Stoccolma, Helsinki, Vienna, Praga, Amsterdam, Atene, Lesvos, Istanbul e Bodrum, Tel Aviv, New York, Boston, San Francisco, Philadelphia, Los Angeles, Las Vegas, Palms Spring, Miami, Fort Lauderdale, Key West, Toronto, Vancouver, Puerto Vallarta, Puerto Rico, Isole Vergini Americane, Curacao, Cuba, St. Martin e St. Maarten, Bangkok, Bali.

Il Turismo Gay nel mondo è rappresentato dalla IGLTA (International Gay & Lesbian Travel Association) mentre in Italia dalla AITGL (Associazione Italiana del Turismo Gay & Lesbian) entrambe composta da aziende operanti nel turismo Gay. AITGL aderisce ad IGLTA e a CONFINDUSTRIA ASSOTRAVEL. Dal 2011 esiste una fiera internazionale in Italia dedicata al Turismo Gay “EXPO TURISMO GAY” che è ospitata all’interno della Fiera di Bergamo alla fine di Settembre. Un’occasione di incontro e di business per le aziende del comparto turistico e non solo che si rivolgono al pubblico gay and lesbian. Nel corso della fiera vengono anche diffusi alla stampa dati e statistiche sull’andamento del Mercato turistico gay italiano e internazionale.

Per maggiori informazioni è posibbile visitare il sito di IGLTA www.iglta.org e di AITGL www.aitgl.org mentre per informazioni sull’EXPO TURISMO GAY http://www.expoturismogay.com/