it
+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
it
+39 02.78622532 booking@quiiky.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

World Pride e celebrazioni dei moti di Stonewall a New York

0
World Pride e celebrazione dei moti di Stonewall
Da€ 850
World Pride e celebrazione dei moti di Stonewall
Da€ 850
Nome Completo*
Indirizzo Email*
La Tua Richiesta*
Salva nella Lista Desideri

Adding item to wishlist requires an account

35

Perchè prenotare con Noi?

  • Prezzi Super Convenienti
  • Assistenza 24/7
  • Servizi, Staff e Mete 100% Gay Friendly
  • Massima Riservatezza
  • Realizziamo i Tuoi Desideri
  • Assicurazione Medico/Bagaglio

Dubbi? Domande? Voglia di Prenotare?

Richiedi Informazioni?

Non esitare a contattarci. Noi siamo un Team di esperti e siamo felici di parlare con te.

+39 02.78622532

info@quiiky.com

VUOI MODIFICARE QUESTO TOUR O RICEVERE UN VIAGGIO PERSONALIZZATO?
Contattaci, Esaudiamo i tuoi desideri.
Tutte le proposte viaggio su questo sito possono essere modificate. Raccontaci cosa vorresti fare o modificare.
RICORDA ! Anche se sei in un tour di gruppo, puoi "staccarti" da questo per avere tempo libero e ritornare nei luoghi che ti sono piaciuti di più, fare shopping, visitare amici del posto.
Nome e Cognome*
Telefono*
N. Viaggiatori*
Data Partenza*
Data Ritorno*
Città Partenza*
Destinazione*
Altre Info
Autorizzazioni
6 notti/ 7 giorni
New York
Età Min : 18+
Dettagli Tour

Un viaggio LGBT molto speciale: New York, il World Pride 2019

Per ricordare i 50 anni dai Moti di Stonewall torniamo a New York City dove tutto è cominciato.

New York City ha una delle più grandi ed importanti popolazioni LGBT di tutto il mondo. Brian Silverman autore di ‘ Frommer’s New York City from $90 a Day’ ha scritto che la città ospita “una delle più vaste, forti e potenti comunità LGBT del pianeta” e che “la cultura gay è tanto parte dell’identità di New York quanto lo sono i taxi gialli, i grattacieli e i teatri di Broadway”.Gli statunitensi LGBT di New York costituiscono una delle più grandi e significative comunità di auto-identificazione di lesbiche, gay, bisessuali e transgender uscite dai margini negli Stati Uniti d’America; i moti di Stonewall del 1969 avvenuti nel Greenwich Village sono ampiamente considerati come la genesi del moderno movimento per i diritti dei gay.   I moti di Stonewall, chiamati anche nel loro insieme dal movimento gay statunitense rivolta di Stonewall o semplicemente Stonewall, furono una serie di violenti scontri fra gruppi di omosessuali e la polizia a New York. Il primo scontro avvenne la notte del 27 giugno 1969 poco dopo l’1:20 a.m., quando la polizia irruppe nel Stonewall Inn, un bar gay in Christopher Street nel Greenwich Village, un quartiere del distretto di Manhattan a New York. Viene generalmente considerato simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo. Per questo motivo il 28 giugno è stato scelto dal movimento LGBT come data della “giornata mondiale dell’orgoglio LGBT” o “Gay pride“. Simbolo dei moti di Stonewall è diventata la donna transessuale Sylvia Rivera, che si vuole abbia cominciato la protesta gettando una bottiglia contro un poliziotto. Gli anni ’60 sono particolarmente tumultuosi per la comunità gay: a New York i bar a loro dedicati iniziavano a crescere stabilmente, tuttavia la politica cittadina ne osteggiava la diffusione. L’allora sindaco, John Lindsey perse le primarie nel 1966 e cercò di rimontare chiedendo un repulisti dei bar della città. Lo Stonewall Inn forniva pretesti per un intervento della polizia: operava senza licenza per i liquori, aveva legami con il crimine organizzato, e forniva dei “go-go boys” scarsamente abbigliati come intrattenimento. Erano gli anni del ’68, del Vietnam e di Woodstock, un’epoca storica che vedeva forti tensioni dovute alla crescente consapevolezza che anche le minoranze avessero diritto di essere riconosciute. In effetti, la rivolta del 28 giugno 1969 è considerata un momento di rottura nella storia della comunità omosessuale proprio perché ciò che ne venne fuori aveva molte più somiglianze con i movimenti di lotta politica non gay di quegli anni, piuttosto che con i movimenti omofili che fino a quel giorno avevano condotto la lotta per i diritti degli omosessuali. La principale differenza fu che mentre il movimento omofilo cercava d’integrare gli omosessuali nella società così come essa era, il nuovo movimento, che si autodefinì, usando un termine gergale, “gay”, rifiutava l’integrazione in una società giudicata incapace di accettare le diversità, sostenendo che essa andasse rivoluzionata. Lo Stonewall Inn ed il Cristopher Park sono visibili ancora oggi al 51-53 di Christopher Street, a Manhattan, nel Greenwich Village. Dal 1999, lo Stonewall Inn è riconosciuto dallo Stato Federale come monumento storico a livello nazionale. Dagli eventi del 1969, la comunità gay inizio a rafforzarsi molto ed i gruppi arrivarono ad essere oltre 2500. Si crearono le prime organizzazione per la difera dei diritti LGBTQ+: the Gay Liberation Front, the Gay Activist Alliance, Radicalesbians, e molti altri. Ancora oggi, Stonewall è riconosciuta come un simbolo per la lotta dei diritti dei gay ed è meta di visite da parte di numerosi membri della comunità.  Durante il world pride, numerosi eventi culturali, artistici e cinematografici celebreranno l’orgoglio del mondo. L’area del Greenwich Village sarà un contenitore di conferenze, incontri, attività spirituali e legate al benessere, animato da molteplici attività alle quali partecipare dalle feste, agli incontri culturali sui diritti della comunità e sulla sua storia .    Scopri di più sulla Gay Life della città, leggi la nostra guida gay di New York

Oppure per avere ulteriori informazioni sulla città consulta la guida ufficiale di NYC

 

Destinazione

New York (Stati Uniti)

Il Prezzo

a partire da 850,00 a persona (minimo 2 persone in camera doppia)

 

Il Prezzo Include

  • 6 Notti in Hotel Gay Friendly

Il Prezzo Non Include

  • Volo A/R
  • Assicurazione di viaggio
  • Tassa di Soggiorno
  • Mance ed Extra
  • Tutto quanto non menzionato nella sezione ‘Il prezzo include’.

Complementaries

  • Sacca Quiiky
  • Rivista QMagazine
Itinerario

25 GiugnoArrivo a New York - Giorno libero

Partenza dall’Italia ed arrivo a New York. Sistemazione al Fairfield Inn & Suites By Marriott New York Manhattan/Times Square nel cuore pulsante della città. Pomeriggio e serata libera.

26 GiugnoCerimonia di apertura del World Pride - Giorno libero

Anche se gli eventi del Gay Pride sono iniziati da circa un mese, il 26 Giugno ci sarà la cerimonia di apertura ufficiale del WorldPride 2019. Sarà una giornata animata da artisti, street food, intrattenimento per le famiglie, adulti e giovani di tutte le culture, unisciti alla comunità LGBT per festeggiare l’orgoglio di New York!

27 GiugnoHell's Kitchen - Giorno libero

La comunità gay oggi si sta spostando a Hell’s Kitchen. Dedica la giornata a questo quartiere ed acquista i biglietti per uno spettacolo di Broadway!
Trascorri un po’ di tempo al Museum of Arts and Design, dedicato a mostre di gioielli, mobili, moda e altri oggetti di alta qualità. Il MAD si trova all’angolo nord-est di Hell’s Kitchen al 2 Columbus Circle; gli appassionati di architettura apprezzeranno l’edificio progettato da Edward Durrell Stone negli anni ’60 e (non senza polemiche) e ristrutturato da Allied Works Architecture nel 2008.
Concludi la giornata al Terapy, il bar gay in stile après-ski, oppure se vuoi ballareal Industry Bar. Infine assisti ad uno spettacolo di Drag queens al Feinstein / 54 Below.

28 GiugnoPride Rally: Stonewall 50 Commemoration - Giorno libero

Unisciti alla sfilata di commemorazione della rivolta di Stonewall. Un mese dopo le rivolte di Stonewall nel giugno 1969, cinquecento manifestanti pacifici si riunirono a Washington Square Park per esprimere solidarietà e orgoglio gay. Decenni dopo, l’annuale Pride Rally continua ad esserci.  L’evento gratuito di quest’anno ospiterà tantissimi artisti famosi. Unisci a questo momento senza precedenti nella storia, prendi una posizione e fai sentire la tua voce!
Non è richiesto nessun biglietto, è a titolo gratuito.

Se vuoi un momento di relax consigliamo Buvette Gastrothèque, in Grove Street per crepes e tartine. Se sei inceve desideroso di un gelato fermati al Big Gay Ice Cream, la simpatica gelateria LGBTQ.
Prosegui verso est lungo Grove Street e Christopher Street e finirai all’incrocio tra Greenwich e Sixth Avenue: il sito della Jefferson Market Library e il suo giardino adiacente. Questa è una grande area per lo shopping.

La notte? scatenati alla serata del Fantasy, dalle 22:00 alle 4:00 del mattino.

29 GiugnoPride Island - Giorno libero

Il 29 Giugno avrai l’imbarazzo della scelta sugli eventi a cui partecipare:
The VIP Rooftop Party è una delle feste più popolari della New York Pride Week sul tetto di Hudson Terrace a Hell’s Kitchen. I migliori DJ di New York animeranno la serata per otto ore. I ricavati della festa andranno in beneficienza per il Pride e le organizzazioni della comunità LGBT.
Alle donne consigliamo di andare a ballare alTeaze HER (i ricavati della festa andranno in beneficienza per le organizzazioni LGBTQ).
Mentra il Masterbeat organizza una serata di ballo per uomini dalle 22:00 alle 09:00 di mattina.
Oppure partecipa al Pride Island, il più grande evento di musica dal vivo nella storia del New York Pride e quest’anno sarà a Hudson River Park, Pier 97, nel cuore di Hells Kitchen. Questo evento ha sempre ospitato leggendari cantanti dal soul alle band indie pop. Chi ci sarà in occasione dell’anno più importante della storia del New York Pride?
E’ un’occasione anche di raccolta fondi per organizzare eventi gratuiti come il nuovo Youth Pride, Family Movie Night, PrideFest, The March, The Rally e molti altri!

30 GiugnoCerimonia di chiusura del World Pride -Giorno libero

Partecipa al PrideFest, la fiera di strada LGBTQIA + annuale ricca di divertimento e celebrazioni in nome dell’uguaglianza. È il momento perfetto per ascoltare un po ‘di musica, mangiare un boccone e la partecipazione è totalmente gratuita!

Dalle 7 alle 10 di sera, nel cuore pulsante di New York, Times Square, ci sarà la cerimonia di chiusura del Word Pride. La serata ospiterà cantanti internazionali che rappresentano la comunità LGBT. Uno dei rinomati artisti è la cantautrice vincitrice di un Grammy, Melissa Etheridge. Anche questo evento a titolo gratuito.

1 LuglioPartenza - Giorno libero

Godetevi gli ultimi momenti in città. Trasferimento in aeroporto e imbarco per il volo di rientro.

Il programma potrebbe subire variazioni per motivi tecnici e/o operativi.

Servizi inclusi
Opzione 1

Fairfield Inn & Suites By Marriott New York Manhattan/Times Square 3*

Hotel Gay Friendly 

Sistemazione: Camera Doppia 

Trattamento: Pernottamento e prima colazione

Questo hotel è situato vicino a Times Square, nel cuore di New York, nelle vicinanze dei teatri di Broadway e a pochi passi dal The Jacob K. Javits Convention Center e dalla Port Authority. La struttura mette a disposizione hall con reception e servizio check out aperti 24 ore su 24, cassetta di sicurezza, ascensore, sala per la colazione, accesso a Internet e servizio lavanderia. Le camere sono ampie dispongono di un comodo letto a due piazze o king size, area lavoro ben illuminata, accesso a Internet ad alta velocità e gratuito nonché TV HD a 32 pollici. Sono inoltre dotate di bagno privato con doccia, vasca e asciugacapelli, telefono con linea diretta, radio, cassetta di sicurezza, set per la preparazione di tè e caffè, set da stiro, aria condizionata e riscaldamento autonomi.

Gli ospiti potranno mantenersi in forma grazie alla palestra. Il ristorante propone tutti i giorni un’abbondante colazione continentale.

Mappa

Foto